Ma in questo condominio accettano animali???

Spesso, quando accompagniamo i clienti in visita agli appartamenti in condominio, ci sentiamo chiedere se sono ammessi gli animali. Facciamo allora chiarezza su questo argomento! Con la riforma del condominio legge 220/2012, è stata modificata la norma riguardante gli animali domestici in condominio, introducendo una norma per cui i regolamenti non possono più vietarne la presenza. L'unico caso in cui è ammesso il divieto, riguarda i contratti di locazione; i proprietari possono infatti inserire una clausola apposita.



Allo stesso modo non può essere vietata la loro presenza negli spazi comuni, quali scale, ingressi, ascensori, e se una simile clausola fosse inserita in un regolamento condominiale, sarebbe nulla. Attenzione però! la legge parla esplicitamente di animali DOMESTICI, cioè quelli che comunemente vivono con le persone nelle loro case, escludendo quindi di fatto la categoria degli animali esotici. La presenza di animali in condominio ovviamente però prevede una serie di obblighi per i loro proprietari,  che devono essere tassativamente rispettati.

 

 

 



E'  obbligatorio ad esempio che non  sporchino o provochino danni alle parti comuni, pulizia e costi, nel caso, saranno a carico del proprietario, così come nel caso che i danni fossero arrecati alle persone.  Gli animali non devono inoltre disturbare la quiete dei condomini, ad esempio abbaiando tutta la notte e devono essere accuditi nella massima igiene. Come si vede queste sono regole  perlopiù appartenenti al buon senso, nell'interesse di proprietari e condomini; rispettarle servirà anche a garantire il benessere dei nostri amati amici, e la loro felice permanenza nelle nostre case! 

 



Scrivi commento

Commenti: 0
partner
parner


Strada Cairoli 6/B (PR)

    info@piccolagenzia.it

   328.7570898 

   0521.882705