QUALCHE INFORMAZIONE UTILE DAL MONDO IMMOBILIARE E NON

IL BLOG DI PICCOLA AGENZIA

In questa pagina troverai articoli utili riguardanti il settore immobiliare e non solo

  • leggi
  • condoni
  • dritte informazioni utili  

Come arredare il balcone o il terrazzo con le giuste luci da esterno


 📌Che si tratti di un  piccolo balcone o di un terrazzo dalle ampie metrature, le luci da esterno possono trasformare completamente l'ambiente e renderlo più accogliente, farlo sembrare più grande o creare il tipo di atmosfera che desideriamo. 

📌L'importante è saper abbinare la lampada giusta per ogni tipo di spazio e disporla poi in  odo da ottenere l'effetto ricercato. Si possono per esempio creare dei percorsi luminosi, oppure scegliere quali angoli illuminare e quali lasciare più nascosti. 



QUAL'E' L'ILLUMINAZIONE GIUSTA PER UN BALCONE PICCOLO ❓

👉Se si ha a disposizione solo un piccolo spazio esterno, per esempio il balcone di un appartamento, non bisogna rinunciare a creare un ambiente confortevole.

👉Appliques e plafoniere di  dimensioni compatte sono perfette per questi casi: si possono incassare nella parete o nel pavimento per creare dei faretti segnapasso  e dare l'illusione che lo spazio sia più ampio.

👉 Lampade senza fili, lanterne ricaricabili o luci alimentate da pannelli fotovoltaici vengono poi in aiuto quando non è possibile attaccarsi alla corrente. Alcuni modelli sono dotati di sensori crepuscolari, che le attivano quando la luce diurna diminuisce.

 



COME ARREDARE CON LE LUCI SPAZI PIU'AMPI❓

👉Quando invece gli spazi sono più ampi, come quelli di un grande terrazzo, è importante ricordarsi di mantenere una coerenza stilistica.

👉Utile, quindi, creare percorsi luminosi fra la vegetazione, anche per collegare fra loro le varie aree esterne, avendo cura  di mantenere un fascio luminoso che faccia risaltare i fiori, le piante o le architetture, ma che non abbagli.

👉Accanto ad un tavolo può essere collocata una luce più intensa, per i momenti conviviali, mentre accanto ad un divanetto si può pensare ad una luce più riposante  , che favorisca la lettura, 


0 Commenti

Vuoi vivere meglio? Riordina casa!


Dall'inglese "decluttering" letteralmente eliminare ciò che ingombra.

La filosofia del riordino, della guru giapponese Marie Kondo, potrebbe essere l'obiettivo per l'anno nuovo!

Cominciamo con la regola della suddivisione degli oggetti in quattro categorie: da tenere, da archiviare, da buttare, da riutilizzare.

Liberarci di oggetti  superflui del passato potrà aiutarci anche ad avere una nuova visione  più fiduciosa e aperta sulla nostra vita del futuro!



Compilare un elenco delle stanze da riordinare e suddividere gli oggetti in categorie, ci aiuterà poi a posizionarli in un ordine migliore!

Muniti di piccole scatole e di un sacco per le cose che decideremo di non tenere, basteranno 5 minuti tutti i giorni ed un oggetto al giorno, per ottenere incredibili risultati!

Per questo potremmo fotografare le stanze prima e dopo per apprezzare il miglioramento!    

 



Un capitolo a parte lo merita l'armadio, croce e delizia di tutte le donne!

Per riordinarlo efficacemente, il consiglio è di vuotarlo completamente, procedere ad eliminare  tutto quello che non ci occorre più e quindi risistemare.

La regola d'oro sarà di sistemare tutto piegato e in verticale, in modo da acquistare spazio e rendere tutto subito visibile, così da trovare immediatamente ciò che si cerca!



In questa che è una vera e propria filosofia di vita, non dovremo dimenticare l'importanza delle emozioni, e conservare gli oggetti che ci trasmettono bei ricordi e felicità. 

In questa nostra nuova casa così riordinata,   non dovremo tralasciare di crearci un angolino speciale, coccoloso e accogliente, dove sentirci bene e protetti, un rifugio sicuro.  


0 Commenti

EXTRA BONUS MOBILI 2021‼


EXTRA BONUS MOBILI  E ELETTRODOMESTICI 2021‼


📍Bonus extra sui mobili per il 2021 grazie alla proroga prevista dalla Legge di Bilancio. La manovra 2021 ha infatti esteso la detrazione del 50% sulle spese per gli arredi fino a € 16.000.

L'agevolazione sugli acquisti degli arredi di casa è valida non solo per tutto l'anno in corso, ma anche per chi ha comprato nel 2020 e può ora usufruire di una detrazione maggiore. 

 



CHI PUO' FARE RICHIESTA PER QUESTA AGEVOLAZIONE?


📍Come già per gli anni passati la detrazione del 50% è diretta a chi effettua lavori edilizi di manutenzione straordinaria.

 

 

✅ Attenzione! con la proroga a dicembre 2021, possono essere presi in considerazione anche i lavori iniziati nel 2020.    



QUALI SONO LE SCADENZE DA RISPETTARE?


📍La legge di bilancio 2021 ha spostato in avanti di 12 mesi la scadenza del bonus per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici dal 31/12/2020 al 31/12/2021.

✅Riproposto anche il meccanismo di trascinamento, ossia per poter agevolare l'acquisto di arredi ed elettrodomestici eseguito nel 2021, occorre che l'intervento edilizio sia iniziato dal 2020 in poi. Invece gli acquisti del 2020 potevano essere abbinati a lavori cominciati dal 2019 in poi.

✅ Da tenere conto anche del fatto che, per poter usufruire della detrazione fa fede l'inizio dei lavori e non il pagamento dell'intervento edlizio.    

  



SONO PREVISTI SCONTO IN FATTURA O CESSIONE DI CREDITO A TERZI?


📍A differenza delle altre agevolazioni edilizie, per il Bonus mobili non sono previsti nè lo sconto in fattura nè la cessione del credito a terzi, ma può essere usufruito soltanto tramite la dichiarazione dei redditi.

✅La detrazione è suddivisa  in dieci rate annuali e vale per l'acquisto di arredi nuovi e grandi elettrodomestici in classe energetica A+ (A per forni e lavasciuga) compresi i costi di trasporto e montaggio.


0 Commenti

Solstizio d'inverno 2020: i riti portafortuna per salutare il nuovo sole


5 cose da fare per salutare il giorno più corto dell'anno


Sarà domani, 21 dicembre, il solstizio d'inverno 2020.

Da domani le giornate ricominceranno ad allungarsi.

Ecco i riti portafortuna per festeggiare il nuovo sole.

FARSI REGALARE O REGALARE UNA CANDELA 



Dal latino sol (sole) e sistere (fermarsi) la parola racconta

il momento in cui il sole raggiunge il suo punto di declinazione

massima nel suo moto apparente lungo l'eclittica, e

corrisponde al giorno più corto dell'anno.  

PROCURARSI UN RAMO DI AGRIFOGLIO



Festeggiato in tutte le culture come il giorno del ritorno alla luce, segna anche l'inizio dell'inverno astronomico.

ACCENDERE UN FUOCO E CONSERVARE UN CEPPO 



Da sempre palcoscenico di celebrazioni per il solstizio d'inverno, il celebre sito di Stonehenge, con la sua disposizione a circolo di pietre alte fino a 9 metri, quest'anno purtroppo non potrà accogliere la folla per assistere all'alba.

ATTENDERE L'ALBA CON UNA CANDELA ACCESA  



La notte del soslstizio sarà ottima per raccogliersi in sè e meditare, lasciando andare tutte le cose negative dello scorso anno, per accogliere positivamente quello che verrà.

SCRIVERE SU UN FOGLIO DESIDERI E SPERANZE PER IL FUTURO  



Sai cos'è un edificio NZEB?

Il termine NZEB è acronimo di Nearly Zero Energy Building e cioè edificio il cui consumo energetico è vicino allo zero.

Sono cioè edifici che hanno consumi ridottissimi, ma, cosa di uguale importanza, che hanno un bassissimo impatto sull'ambiente.

Infatti oltre a ridurre i consumi di riscaldamento, raffrescamento, ventilazione, produzione di acqua calda ed elettricità, gli edifici NZEB  riducono anche l'inquinamento.

Nel dettaglio, un edificio così costruito, deve sfruttare al massimo le stagioni, in inverno sfruttare al massimo il sole, in estate massimizzare l'accumulo ed essere protetto e schermato per difendersi dal calore. 

Il resto dell'energia necessaria deve inoltre essere fornito da energie rinnovabili,  

 

Gli edifici NZEB in Italia

In Italia, il tema dell'efficienza energetica è stato introdotto nel 2005, con successive modifiche nel 2013 e definitivamente nel col Decreto del 2015  che ha stabilito i requisiti per un edificio NZEB, mentre l'Europa con una direttiva del 2010 ha fissato come termine il 2021 , anno in cui tutti gli edifici di nuova costruzione dovrebbero rispondere a questi requisiti.

Un esempio di edificio pubblico è quello rappresentato dalla foto del progetto giapponese per il nuovo Campus Bocconi a Milano, interamente eco-sostenibile.

Ad oggi si stima che siano nel Nord Itala circa 650/800 gli edifici NZEB.  

 E a Parma?

Sono in fase di realizzazione nella zona sud del Quartiere Montanara, a cura di Enterprise Costruzioni, 8 nuovi edifici.

Con un architettura che ricorda il "bosco verticale" grandi logge e tanto verde, saranno edifici ad energia prossima a zero.

Avranno tecnologie avanzatissime, che consentiranno il massimo risparmio e di non inquinare.

Sono disponibili bilocali, trilocali e appartamenti con tre camere.

Se vuoi più informazioni contattaci!

 

 

partner
parner


Strada Cairoli 6/B (PR)

    info@piccolagenzia.it

   328.7570898 

   0521.882705